COSA CI SPINGE NELLA SCELTA DI UNA PIETRA

In un precedente articolo su questo blog, qui, accennavo su cosa ci spingesse nella scelta di una pietra e dicevo che possiamo essere influenzati dal colore, la forma, la grandezza, oppure perché collegata al nostro segno zodiacale o ancora semplicemente per le proprietà che promette di avere.

Ogni qual volta ci accingiamo a scegliere qualcosa, che sia un vestito, una borsa, una tenda per la nostra casa, oppure anche quando scegliamo un tavolo al ristorante, crediamo ovviamente di essere noi a fare la scelta.

Perché a volte, però siamo tanto soddisfatti dei nostri acquisti o scelte, ed altre invece assolutamente no?

La risposta è perché, a volte siamo in sintonia con le cose, aperti verso il mondo, accettandolo e siamo ricettivi nei confronti dell’energia che è emanata dalle cose e persone, mentre altre volte, magari in giornate particolari, non lo siamo affatto.

Le volte in qui riusciamo ad essere in sintonia con ciò che ci circonda, ci mettiamo nella condizione di venir scelti, e tutte le volte che questo accade, state pur certi che le scelte fatte, saranno le più soddisfacenti ed appaganti.

Avvicinarsi al mondo delle pietre in modo consapevole, non è altro che rendersi conto di questo interscambio.

Le pietre ed i cristalli emanano energia, esattamente come noi, dunque quando ci sentiamo attratti da una di loro, è perché le reciproche  energie stanno interagendo e probabilmente ho bisogno della sua energia, quindi di quella pietra.